CHIUNQUE TU SIA IO NON SONO TE, PER CUI NON AFFANNARTI A IMPORMI LE TUE IDEE... NON SEI IN GRADO DI MANOVRARE LA MIA MENTE!

domenica 18 giugno 2017

sbaglia il più possibile, sbaglia! Smetti di fare la cosa giusta... giusto è gli altri, sbaglio sei tu... già, pensa a quando ti giudicano, loro hanno sempre ragione e tu torto e il bello è che è bello, perché se hai torto l'uomo è ignorante, la natura ignora! Per gli altri avrai ragione solo se sbaglierai come loro, in ogni caso sbaglierai molto più di loro, allora commetti gli errori che l'imperfezione ti impone, commettine sempre come la natura ha stabilito e accontenta quei fessi, falli sentire superiori! Oh, la vita è una collana di errori, una bellissima collana di errori, gli errori sono le sue perle, sono le tue perle... e chi più sbaglia più fa la vita giusta!

lunedì 5 giugno 2017

simpatia, questa parolona sorridente a cui anelano tutti o quasi... gira e rigira il problema sta lì a poltrire come la polvere, pur di piacere agli altri seppelliamo viva la nostra verità, di cosa abbiamo dentro non gliene frega a nessuno e nessuno sono i molti noi ammutinati sulla nave del nostro spirito sovrano... meglio nascondere pensieri scomodi e fare accomodare una finta armonia. È inutile, amiamo piacere piuttosto che piacerci, accontentarci più che essere contenti, fingere di accettare tutti pur di essere accettati per finta, così quella gran parola struccata non rimane bella, non era così bella, affatto, assume un piglio ambiguo, dannoso, autoimmunizzante... l'antipatia è rassicurare tutti che non possono cambiarci in nessun modo... e mi sta simpatica!

domenica 4 giugno 2017

le donne non saranno mai alla pari con gli uomini, mai e poi mai, per loro sfortuna e degli uomini prima... solo pochissime grandi aquile riusciranno a raggiungerli e molte meno a superarli... il motivo è maledettamente semplice e scontato, scon–ta–to! La stragrande maggioranza delle donne quando si innamora follemente rinuncia del tutto a sé stessa... follemente vuol dire che sono felicissime di perdere per intero la propria identità, estatiche, contraddittoriamente soddisfatte, così casalinghe... si sottomettono superficialmente a uomini superficiali, i preferiti dalla maggioranza di loro, questa è l’oscura legge rosa, per loro soffrire è amare, sottomettersi è gioire... d’accordo, ribellatevi a questa schifosa verità, datemi del pazzo, dell'idiota, dello sballato, ma sempre di verità si tratta... sapete dove sta la follia? Nel non sopportare le porcate di un uomo che era un porco prima di amarlo e prima ancora e molto prima di prima, incolparlo con violenza per la sua già nota natura, ma è davvero dell'uomo la colpa? Eh no, mi spiace, io attacco sempre il genere maschile a favore del suo opposto, ma stavolta avete torto voi... donne! E non c'è scampo! Volete gli stronzi, non incolpateli se agiscono da stronzi, è la loro natura, lo sapevate... adesso che vi hanno reso la vita un inferno cosa volete, cosa farneticate, cosa maledite? Colpa vostra! Non fate le vittime, fate autocritica! Le scelte dolorose sono l’antidoto al dolore… le scelte! E se non avete scelto prima, cambiate prima che potete dopo... o sennò subite e vaffanculo!

sabato 3 giugno 2017

la fede è la più grande presunzione umana, non è concepibile che un essere superiore a tutto come l’uomo, grande re dello spazio, dotato di pensiero e quindi genio, termini la sua esistenza nel mucchio cosmico dell’oblio, eh no! Qualcuno deve averci creati, uno spiritello barbuto ci dev’essere che ci ha fatti primi e sovrastanti (alza la testa, non vedi?), e ci ha messo alla prova, vivere per morire per poi vivere di più, una gran prova, di un’intelligenza infinita (porporata?)… la vita prima della morte che ridà la vita senza morte che non era causa della vita? Inizio a non capirci più niente, ma quando non si vuol far capire nulla alla gente si usa la psicologia astratta o ‘a stronza’, diciamo… insomma un’intelligenza superiore, superiore a chi, chi (disse il gallo)? Ah, a noi no di certo, noi siamo gli uomini, siamo a immagine e somiglianza del divino, siamo divini dicono in Oriente… a Occidente mi sa che siamo solo mortali o morti viventi o vivi morenti o resuscitati a tempo, mah! La fede non è altro che il rifiuto degli esseri umani di essere umani, dei volgari mortali, cosine che passano in fretta. E vabbè dai, l’umiltà per l’uomo è come la dignità per lo scarafaggio, ce n’era addirittura uno che si proclamava figlio dell’onnipotente, pensa un pò! L’essere umano è questo, un ‘non si sa viaggiante’, va va e non va da nessuna parte, lo spazio è infinito ma è pur sempre una gabbia… mah!

martedì 30 maggio 2017

insomma è come domandarsi dopo millenni di piovoso silenzio se Dio esiste e se l'odiata morte dà l'amata eternità... può evolversi davvero l'essere umano o la natura ha lasciato, lascia e lascerà che resti perennemente irresponsabile? Pensateci un pò, sono trascorse molte migliaia di anni, ma gli uomini commettono secondo dopo secondo le medesime pazzie del passato, di qualunque più moderno passato... possibile che questo essere non abbia imparato e non impari mai nulla, eccetto non volere non essere stupido, avido, conquistatore, tiranno, guerrafondaio, ipocrita, crudele, prevaricatore, sfruttatore? E per favore non parlatemi di umanità! Appunto umanità è l'inganno! Possibile che i saggi nella storia sono una manciata di noccioline nella mano di un gigante sciocco? Non sarà la verità che la natura ci fece giusti per sbagliare e che la natura stessa è sbaglio? Proviamo a riflettere... l'intera esistenza non ha senso, ecco perché i bambini hanno compreso tutto... lo spazio non ha senso ma esiste, è solo bellezza e la bellezza non ha scopo... e credetemi la negatività o il nichilismo o l'avversione o come diavolo vi pare non c'entrano! Si era morti da sempre, si nasce, si cresce, si muore per sempre!
RIFLESSIONI...

venerdì 5 agosto 2016

in un nuovo rapporto, sia amore sia amicizia, non deve coincidere la direzione da seguire, ma il punto di ritrovo...
per essere uniti due devono staccarsi... amore non è presenza fisica, è spirito presente!

martedì 26 luglio 2016

mercoledì 20 luglio 2016

martedì 19 luglio 2016

ciascuno di noi afferma... l'amore mi completa! ...l'amore te lo fa scordare, eri già completo!

mercoledì 6 luglio 2016

è mia moglie, è mio marito, è il mio uomo, è la mia donna, è il mio  ragazzo... mia o mio... aggettivo possessivo... il preferito dagli esseri umani... sarebbe bellissimo dire... mi accompagna...
l'amore raggiunge la massima bellezza quando lascia l'altro libero di seguire il proprio istinto... se è amore libera, se è bisogno opprime...
una persona ti appartiene quando rifiuta sé stessa...
cosa te ne fai dell'amore o dell'amicizia o della parentela se il tuo spirito colora l'altro e dell'altro si colora... a questo punto non servono etichette, convenzioni, abitudini per sorgere e tramontare insieme... non serve aggrapparsi a qualcuno per viverlo totalmente... non è la vicinanza che ci tiene legati, ma il senso di pace che si prova nel ritrovarsi ogni volta... anche dopo molto tempo... se lasci che gli altri appartengano a sé stessi coloro che ti cercheranno ti offriranno le proprie radici...

sabato 2 luglio 2016

venerdì 1 luglio 2016

l'amore è in ordine se è anarchia...
un amore autentico si regge su due felici egoismi, poiché se ciascuno è soddisfatto soddisfa l'uno e l'altro...
l'amore ha i minuti contati quando inizi a contare i minuti... il tempo va bene per il corpo, non ha lancette l'anima...

giovedì 30 giugno 2016

non dalla luna o dalla bassa marea o dai fiori proviene il romanticismo... ma dal bisogno di sentirsi fragili...

venerdì 24 giugno 2016

legarsi a qualcuno che rispetta la tua libertà libera dai legami, dalle convenzioni... legarsi non vuol dire controllare la vita dell'altro, ma lasciare che l'altro sia libero di perdere il controllo della propria vita...
dopo ogni no di una donna alle richieste egoiste del suo uomo lui stringendo i denti dirà sì alle sue... la moglie forte fa ringhiare il marito, ma tiene lei il guinzaglio!

domenica 19 giugno 2016

sentiti donna, sii donna... non sentirti donna di qualcuno, non essere donna di qualcuno... se dipendi da qualcuno ti rendi nessuno!
chi ci sta accanto può solo amplificare la nostra infelicità di cui siamo esclusiva causa... se siamo infelici insieme a qualcuno non è colpa sua, ma nostra che rendiamo indeterminata questa situazione...
l'amore è una bilancia e gli amanti sono due piatti sullo stesso livello... ciò che rende l'amore un peso sono le convenzioni... io maschio, tu femmina...
una donna che subisce le imposizioni del proprio uomo merita di soffrire, perché uomo meno donna deve risultare zero, non altro numero... pari diritti, pari doveri! Un uomo non è superiore a una donna come pure l'opposto...

venerdì 17 giugno 2016

cosa fa l'amore? ...è come una mela frullata ...tu sei una solida mela rossa ...t'innamori ed è come se ti frullassero il cervello ...ciò che resta è la polpa dell'anima ...molle e saporita!
in amore non serve far cose folli, bisogna solo sentirsi folli...
non il cuore o i sorrisi legano due persone, ma le delusioni...